Categorie

Commenti recenti

    Archivio Durazzo Giustiniani

    Tela, Cristo al calvario, Filippo Angeli

    Oggetto: Tela
    Autore: Filippo Angeli
    Soggetto: Cristo al Calvario
    Data:
    Collezione:
    Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:

    Misure:
    H: 87 cm ca., L: 111,5 cm ca.
    Ubicazione d’epoca:
    Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:

    Fonti a stampa:
    -
    Ratti 1780, pag. 122
    Fonte manoscritta:
    -
    Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    -
    Le misure dell’opera sono ricavate dall’inventario, espresse in palmi sono state calcolate, approssimando il palmo a 24,8 cm.
    Bibliografia:
    -
    P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.

    Tela, Primavera, Ignoto

    Oggetto: Tela
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Primavera
    Data:
    Collezione:
    Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:

    Misure:
    H: 136,5 cm ca., L: 192 cm ca.
    Ubicazione d’epoca:
    Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:

    Fonti a stampa:
    -
    Ratti 1780, pag. 122
    Fonte manoscritta:
    -
    Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    -
    Ratti 1780, elencata insieme alle tele rappresentanti le altre stagioni, la definisce, genericamente, di autore fiammingo.
    Inventario 2 dicembre 1811, Santino Tagliafichi la definisce, genericamente, di autore fiammingo.
    Le misure dell’opera sono ricavate dall’inventario, espresse in palmi sono state calcolate, approssimando il palmo a 24,8 cm.
    Bibliografia:
    -
    P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.

    Tela, Inverno, Ignoto

    Oggetto: Tela
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Inverno
    Data:
    Collezione:
    Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:

    Misure:
    H: 136,5 cm ca., L: 192 cm ca.
    Ubicazione d’epoca:
    Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:

    Fonti a stampa:
    -
    Ratti 1780, pag. 122
    Fonte manoscritta:
    -
    Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    -
    Ratti 1780, elencata insieme alle tele rappresentanti le altre stagioni, la definisce, genericamente, di autore fiammingo.
    Inventario 2 dicembre 1811, Santino Tagliafichi la definisce, genericamente, di autore fiammingo.
    Le misure dell’opera sono ricavate dall’inventario, espresse in palmi sono state calcolate, approssimando il palmo a 24,8 cm.
    Bibliografia:
    -
    P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.

     

    Tela, Autunno, Ignoto

    Oggetto: Tela
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Autunno
    Data:
    Collezione:
    Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:

    Misure:
    H: 136,5 cm ca., L: 192 cm ca.
    Ubicazione d’epoca:
    Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:

    Fonti a stampa:
    -
    Ratti 1780, pag. 122
    Fonte manoscritta:
    -
    Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    -
    Ratti 1780, elencata insieme alle tele rappresentanti le altre stagioni, la definisce, genericamente, di autore fiammingo.
    Inventario 2 dicembre 1811, Santino Tagliafichi la definisce, genericamente, di autore fiammingo.
    Le misure dell’opera sono ricavate dall’inventario, espresse in palmi sono state calcolate, approssimando il palmo a 24,8 cm.
    Bibliografia:
    -
    P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.

    Tela, Estate, Ignoto

    Oggetto: Tela
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Estate
    Data:
    Collezione:
    Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:

    Misure:
    H: 136,5 cm ca., L: 192 cm ca.
    Ubicazione d’epoca:
    Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:

    Fonti a stampa:
    -
    Ratti 1780, pag. 122
    Fonte manoscritta:
    -
    Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    -
    Ratti 1780, elencata insieme alle tele rappresentanti le altre stagioni, la definisce, genericamente, di autore fiammingo.
    Inventario 2 dicembre 1811, Santino Tagliafichi la definisce, genericamente, di autore fiammingo.
    Le misure dell’opera sono ricavate dall’inventario, espresse in palmi sono state calcolate, approssimando il palmo a 24,8 cm.
    Bibliografia:
    -
    P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.

    Tavola, Madonna col Bambino, Giovanni Bellini

    Oggetto: Tavola
    Autore: Giovanni Bellini
    Soggetto: Madonna col Bambino
    Data:
    Collezione: Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:
    Misure: H: 99 cm ca., L: 62 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1780, pag. 122
    Fonte manoscritta:
    - Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    - Le misure dell’opera sono ricavate dall’inventario, espresse in palmi sono state calcolate, approssimando il palmo a 24,8 cm.
    Bibliografia:
    - P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    - M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.

    Tela, Il Sacrificio di Isacco, Orazio Gentileschi

    Oggetto: Tela
    Autore: Orazio Gentileschi
    Soggetto: Il Sacrificio di Isacco
    Data: 1620 ca.
    Collezione: Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:
    Misure: H: 197 cm, L: 148 cm
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale: Genova, Galleria Nazionale di Palazzo Spinola
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1780, pag. 122
    - Alizeri 1846 Vol. II, pag. 432
    - Alizeri 1875, pag. 187-188
    Fonte manoscritta:
    - Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    - Per questioni ereditarie, nel 1811, la tela viene venduta, con un blocco di altre opere in collezione Gentile, ad Agostino Adorno.
    - Inventario 2 dicembre 1811, Santino Tagliafichi lo definisce, genericamente, di scuola veneta.
    Bibliografia:
    - P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    - Ibidem, pag. 384.
    - J.W. Mann e K.Christiansen, (a cura di), “Orazio e Artemisia Gentileschi”, Milano, Skira, 2001, pag. 166-167.
    - M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.
    - E.Gavazza e G. Rotondi Terminiello (a cura di), “Genova nell’età Barocca”, Milano, Nuova Alfa Editoriale, 1992, pag. 195-196.
    - R. Contini, G. Papi (a cura di), “Artemisia Gentileschi”, Roma, Leonardo De Luca, 1991, pag. 160.

    Tela, Esaù vende la primogenitura, Domenico Fiasella

    Oggetto: Tela
    Autore: Domenico Fiasella
    Soggetto: Esaù vende la primogenitura
    Data:
    Collezione: Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:
    Misure: H: 173,5 cm ca. L: 235,5 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1780, pag. 122
    Fonte manoscritta:
    - Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    - Inventario 2 dicembre 1811, Santino Tagliafichi lo attribuisce a Orazio Gentileschi.
    - Le misure dell’opera sono ricavate dall’inventario, espresse in palmi sono state calcolate, approssimando il palmo a 24,8 cm.
    Bibliografia:
    - P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    - J.W. Mann e K.Christiansen, (a cura di), “Orazio e Artemisia Gentileschi”, Milano, Skira, 2001, pag. 171.
    - M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.

    Tela, Rebecca e Eliezer al pozzo, Giovanni Andrea de Ferrari

    Oggetto: Tela
    Autore: Giovanni Andrea de Ferrari
    Soggetto: Rebecca e Eliezer al pozzo
    Data:
    Collezione: Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:
    Misure: H: 173,5 cm ca., L: 235,5 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1780, pag. 121
    Fonte manoscritta:
    - Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    - Le misure dell’opera sono ricavate dall’inventario, espresse in palmi sono state calcolate, approssimando il palmo a 24,8 cm.
    Bibliografia:
    - P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    - M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.

    Tela, Noè e gli animali, Jan Roos

    Oggetto: Tela
    Autore: Jan Roos
    Soggetto: Noè e gli animali
    Data:
    Collezione: Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:
    Misure: H: 223 cm ca., L: 235,5 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1780, pag. 121
    Fonte manoscritta:
    - Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    - Le misure dell’opera sono ricavate dall’inventario, espresse in palmi sono state calcolate, approssimando il palmo a 24,8 cm.
    Bibliografia:
    - P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    - M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.