Categorie

Commenti recenti

    Donna

    Tela, Donna con Putto, Ignoto

    Oggetto: Tela
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Donna con Putto

    Data:

    Collezione: Collezione Cristoforo Centurione

    Descrizione iconografica: “[…] ritratto di donna vestita all’antica con putto appo, al quale gli porge una rosa […]”

    Misure: H: 74,5 cm ca., L: 99 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Andrea Pitto, Piazza Fossatello 3
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    Fonte manoscritta:

    • Inventario dei beni mobili del palazzo di Battista Centurione, Via del Campo 1, in ASGE, Notai giudiziari 2749 Cesare Baldi, fasc. 388 c. 89v

    Annotazioni:
    Bibliografia:

    Tela, Dama con ventaglio, Ignoto

    Oggetto: Tela
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Dama con ventaglio
    Data:
    Collezione: Collezione Cristoforo Centurione
    Descrizione iconografica: “[…] il ritratto d’una Dama abbigliata con molti ornamenti con una ventarola in mano […]”
    Misure: H: 74,5 cm ca., Lmax: 56 cm ca., Lmin: 49,5 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Andrea Pitto, Piazza Fossatello 3
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    Fonte manoscritta:
    – Inventario dei beni mobili del palazzo di Battista Centurione, Via del Campo 1, in ASGE, Notai giudiziari 2749 Cesare Baldi, fasc. 388 c. 87r
    Annotazioni:
    Bibliografia:

    Predella a tecnica mista, Un uccello, paesaggio con donne e putti, Ignoto

    Oggetto: Predella a tecnica mista
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Un uccello, paesaggio con donne e putti
    Data:
    Collezione: Collezione Cristoforo Centurione
    Descrizione iconografica: “[…] Tre […] pitture, cioè due rotonde, et una quadra tutte e tre in una cornice, nella quadra […] vi è dipinto un uccello di mezza grandezza, che ha il petto bianco, in uno de rotondi, […] vi è dipinto un paesaggio, ove sono due donne sedenti, tra quali una con un putto al petto, et altro dietro alle spalle di detta donna, in di verso una bendice altra donna pare in ginochio alla presenza d’un angelo, che tiene nelle sue mani un bambino, e nell’altro un paesaggio con tre donne sedenti in terra, cioè due con un bambino in braccio, et altra con due, cioè uno sedente su le ginochia della medesima, et altro più grande, che è appresso in piedi […].”
    Misure: H: 33 cm ca., L: 124 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Andrea Pitto, Piazza Fossatello 3
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    Fonte manoscritta:
    – Inventario dei beni mobili del palazzo di Battista Centurione, Via del Campo 1, in ASGE, Notai giudiziari 2749 Cesare Baldi, fasc. 388 c. 83v
    Annotazioni:
    – Le tre piccole pitture a tecnica mista sono inserite all’interno di un’unica cornice, creando una sorta di predella; quella quadrata, su tela, misura H: 17 cm ca., L: 25 cm ca., le altre due, su tavola, di forma circolare misurano H: 21,5 cm ca. L: 21,5 cm ca.
    – Le misure sono complessive di cornice.
    Bibliografia:

    Predella su rame, Eremita penitente e paesaggi con cavaliere e mendicante, uomini e donne, Ignoto

    Oggetto: Predella su rame
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Eremita penitente e paesaggi con cavaliere e mendicante, uomini e donne
    Data:
    Collezione: Collezione Cristoforo Centurione
    Descrizione iconografica: “[…] Tre quadretti in rame tutti tre incastrati in una cornice […] in quello di mezzo è rappresentato un paesaggio con un San Romito, poco longi una spelonca a piedi d’una montagna, che sta in ginochio sotto un grand’ albero in abito di penitenza con il crocifiso avanti disteso in terra con le braccia incrocciate, tenendo nelle mani in una la corona, o sia parte del rosario, e nell’altra un pezzo di catena appesa ad un bastoncello in atto di percuotersi, nell’altra un paesaggio boscareccio con huomo su cavallo bianco, che galoppa con mantello rosso, et un mendico poco longi sedente in atto d’elemosinare in lontananza qualche armenti, e pastori, nel terzo un paesaggio boscareccio con acqua da una parte, et un huomo a cavallo come nel sopradetto, ma che va di passo con altro a piedi, che l’accompagna appresso, poco longi un villano, et una donna, che l’osservano, in di qual che persone in lontananza […]”
    Misure: H: 25 cm ca., L: 118 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Andrea Pitto, Piazza Fossatello 3
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    Fonte manoscritta:
    - Inventario dei beni mobili del palazzo di Battista Centurione, Via del Campo 1, in ASGE, Notai giudiziari 2749 Cesare Baldi, fasc. 388 c. 83r
    Annotazioni:
    - Le tre piccole pitture su rame, ognuna con le seguenti misure: H: 17 cm ca., L: 22 cm ca., sono inserite all’interno di un’unica cornice, creando una sorta di predella.
    - Le misure sono complessive di cornice.
    Bibliografia:

    Tela, Dama in atto di mostrare una collana, Ignoto

    Oggetto: Tela
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Dama in atto di mostrare una collana
    Data:
    Collezione: Collezione Cristoforo Centurione
    Descrizione iconografica: “[…] una dama vestita all’antica, con una catena d’oro, che vi pende di sotto il collare, e con l’altro capo è attaccata al suo lato sinistro, sostiene gentilmente con due deta in atto di mostrar detta catene […]”
    Misure: H: 99 cm ca., L: 87 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Andrea Pitto, Piazza Fossatello 3
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    Fonte manoscritta:
    – Inventario dei beni mobili del palazzo di Battista Centurione, Via del Campo 1, in ASGE, Notai giudiziari 2749 Cesare Baldi, fasc. 388 c. 82v
    Annotazioni:
    Bibliografia:

    Tela, Guerriero con donna, bastimento e dodici figure, Ignoto

    Oggetto: Tela
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Guerriero con donna, bastimento e dodici figure
    Data:
    Collezione:
    Collezione Centurione
    Descrizione iconografica: “[…] un guerriero in piedi con picca alla sinistra, et una tassa nella dritta, che sta appo ad una donna vestita alla reale con bastimento alla vicina spiaggia, sono da dodeci persone in tutto tre huomini, donne, e putti […]”
    Misure: H: 111,5 cm ca., L: 173,5 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Andrea Pitto, Piazza Fossatello 3
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    Fonte manoscritta:
    - Inventario dei beni mobili del palazzo di Battista Centurione, Via del Campo 1, in ASGE, Notai giudiziari 2749 Cesare Baldi, fasc. 388 c. 73r
    Annotazioni:
    Bibliografia:

    Tela, Donna con due putti, Ignoto

    Oggetto: Tela
    Autore: Ignoto
    Soggetto: Donna con due putti
    Data:
    Collezione:
    Collezione Centurione
    Descrizione iconografica: “[…] una Donna sedente con due putti nudi intorno […]”
    Misure: H: 49,5 cm ca., L: 18,5 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Andrea Pitto, Piazza Fossatello 3
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    Fonte manoscritta:
    - Inventario dei beni mobili del palazzo di Battista Centurione, Via del Campo 1, in ASGE, Notai giudiziari 2749 Cesare Baldi, fasc. 388 c. 72v
    Annotazioni:
    Bibliografia:

    Tela, Una donna con due bambini, Bernardo Strozzi

    Oggetto: Tela
    Autore: Bernardo Strozzi
    Soggetto: Una donna con due bambini
    Data:
    Collezione: Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:
    Misure:
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1780, pag. 120
    Fonte manoscritta:
    - Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    - Inventario 2 dicembre 1811, è presente una tela di Bernardo Strozzi di simile soggetto descritta come “[…] una Madonna che insegna a leggere a due putti […]”, allo stato attuale non si possiedono abbastanza elementi per proporre una sicura identificazione.
    Bibliografia:
    - P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    - M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.