Categorie

Commenti recenti

    Domenico Fiasella

    Tela, Morte di Adone, Domenico Fiasella

    Oggetto: Tela
    Autore: Domenico Fiasella
    Soggetto: Morte di Adone
    Data:
    Collezione: Collezione Cristoforo Centurione
    Descrizione iconografica: “[…] la favola d’Adone trafitto, e disteso in terra alla bocca d’una grotta col cane appo, Venere svenuta, e sostenuta da due Donne, e un putto nudo appo, che porge l’acqua in una scudeletta, e Cupido, che porge in atto d’esibire alcuni fiori ad’una delle dette Donne […]”
    Misure: H: 161 cm ca., L: 242 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Andrea Pitto, Piazza Fossatello 3
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    - Soprani, 1674, pag. 247.
    - Soprani-Ratti, 1769, pag. 229
    Fonte manoscritta:
    - Inventario dei beni mobili del palazzo di Battista Centurione, Via del Campo 1, in ASGE, Notai giudiziari 2749 Cesare Baldi, fasc. 388 c. 80v
    Annotazioni:
    - La tela risulta dispersa.
    Bibliografia:
    - E. Gavazza, G. Rotondi Terminiello (a cura di), “Genova nell’età Barocca”, Milano, Nuova Alfa Editoriale, 1992, pag. 118-119
    – P. Donati (a cura di),
    “Domenico Fiasella”, Genova, Sagep, 1990, pag. 31-46.
    – R. Aiolfi, B. Barbero, C. Varaldo (a cura di),
    “La Pinacoteca civica di Savona”, Savona, Sabatelli, 1975, pag. 138-139.

    Tela, Agar e l’angelo, Domenico Fiasella (?)

    Oggetto: Tela
    Autore: Domenico Fiasella (?)
    Soggetto: Agar e l’angelo
    Data:
    Collezione: Collezione Centurione
    Descrizione iconografica: “[…] un angelo in atto di sgridare una dona spaventata, quale con una mano segna verso un garzone, che poco longi disteso in terra, pare che dorma […]”
    Misure:
    H: 124 cm ca., L: 161 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Andrea Pitto, Piazza Fossatello 3
    Ubicazione attuale: Roma, Galleria di Palazzo Corsini
    Fonti a stampa:
    Fonte manoscritta:
    - Inventario dei beni mobili del palazzo di Battista Centurione, Via del Campo 1, in ASGE, Notai giudiziari 2749 Cesare Baldi, fasc. 388 c. 75r
    Annotazioni:
    - Esiste, nei depositi della Galleria di Palazzo Corsini a Roma, un’ Agar e l’Angelo di Domenico Fiasella. La tela risulta di un solo cm più alta e di sette cm più piccola in larghezza.
    Bibliografia:

    - L. Mochi Onori e R. Vodret, “Galleria Nazionale: Palazzo Barberini. I dipinti – catalogo sistematico”, Roma, L’Erma di Bretschneider, 2008, pag. 200.
    - A. de Rinaldis, “La Galleria Nazionale d’Arte Antica in Roma”, Roma, Le librerie dello Stato, 1932, pag. 24.
    - F. Hermanin, “Catalogo della R. Galleria d’Arte Antica nel Palazzo Corsini, Roma”, Bologna, Apollo, 1924, pag. 52.
    - N. Tarchiani (a cura di), “Mostra della pittura italiana del Seicento e del Settecento”, Roma, Bestetti & Tumminelli, 1922, pag. 89.

    Tela, Esaù vende la primogenitura, Domenico Fiasella

    Oggetto: Tela
    Autore: Domenico Fiasella
    Soggetto: Esaù vende la primogenitura
    Data:
    Collezione: Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:
    Misure: H: 173,5 cm ca. L: 235,5 cm ca.
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1780, pag. 122
    Fonte manoscritta:
    - Inventario 2 dicembre 1811, Genova, Archivio Durazzo Giustiniani, Archivi Pallavicini, Carte Gentile, busta 1.
    Annotazioni:
    - Inventario 2 dicembre 1811, Santino Tagliafichi lo attribuisce a Orazio Gentileschi.
    - Le misure dell’opera sono ricavate dall’inventario, espresse in palmi sono state calcolate, approssimando il palmo a 24,8 cm.
    Bibliografia:
    - P. Boccardo (a cura di), “L’età di Rubens. Dimore, committenti e collezionisti genovesi.”, Milano, Skira, 2005, pag. 379.
    - J.W. Mann e K.Christiansen, (a cura di), “Orazio e Artemisia Gentileschi”, Milano, Skira, 2001, pag. 171.
    - M. G. Bernardini, S. Danesi Squarzina, C. M. Strinati (a cura di), “Studi di storia dell’arte in onore di Denis Mahon”, Milano, Electa, 2000, pag. 205-213.

    Tela, Doge Cesare Gentile, Domenico Fiasella

    Oggetto: Tela
    Autore: Domenico Fiasella
    Soggetto: Doge Cesare Gentile
    Data:
    Collezione: Collezione Gentile
    Descrizione iconografica:
    Misure:
    Ubicazione d’epoca: Genova, Palazzo Emanuele Filiberto Di Negro, Via al Ponte Reale 2
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1780, pag. 119
    Fonte manoscritta:
    Annotazioni:
    Bibliografia:
    - L. Magnani (a cura di), “Collezionismo e spazi del collezionismo. Temi e sperimentazioni”, Roma, Gangemi, 2014, pag. 119.
    - S. J. Barnes, P. Boccardo, C. Di Fabio, L. Tagliaferro (a cura di), “Van Dyck a Genova. Grande pittura e collezionismo”, Milano, Electa, 1997. pag. 110.

    Tela, Ritorno di Cristoforo Colombo, Domenico Fiasella

    Oggetto: Tela
    Autore: Domenico Fiasella
    Soggetto: Cristoforo Colombo offre doni ai re Cattolici
    Data: 1625-1630
    Collezione: Collezione del Palazzo dei Dogi 
    Descrizione iconografica:
    Misure:
    Ubicazione d’epoca: Ratti 1766: Palazzo Ducale -Appartamento del Doge-
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1766, pag. 28
    - Soprani-Ratti 1769, pag. 233
    Fonte manoscritta:
    Annotazioni:
    Bibliografia:
    - P. Boccardo, J. L. Colmer, C. Di Fabio (a cura di), “Genova e la Spagna: opere, artisti, committenti, collezionisti”, Milano, Silvana Editoriale, 2002, pag. 85.
    - P. Boccardo, C. Di Fabio, R. Besta (a cura di), “El Siglo de los Genoveses: e una lunga storia di arte e splendori nel Palazzo dei Dogi”, Milano, Electa, 1999, pag. 276.
    - P. Torriti, “Tesori di Strada Nuova: la Via Aurea dei genovesi”, Genova, Sagep, 1982,pag.163.

    Tela, Sbarco di Cristoforo Colombo nelle Indie, Domenico Fiasella

    Oggetto: Tela
    Autore: Domenico Fiasella
    Soggetto: Cristoforo Colombo sbarca nelle Indie
    Data: 1625-1630
    Collezione: Collezione del Palazzo dei Dogi
    Descrizione iconografica:
    Misure:
    Ubicazione d’epoca: Ratti 1766: Palazzo Ducale -Appartamento del Doge-
    Ubicazione attuale:
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1766, pag. 28
    - Soprani-Ratti 1769, pag. 233
    Fonte manoscritta:
    Annotazioni:
    Bibliografia:
    - P. Boccardo, J. L. Colmer, C. Di Fabio (a cura di), “Genova e la Spagna: opere, artisti, committenti, collezionisti”, Milano, Silvana Editoriale, 2002, pag. 85.
    - P. Boccardo, C. Di Fabio, R. Besta (a cura di), “El Siglo de los Genoveses: e una lunga storia di arte e splendori nel Palazzo dei Dogi”, Milano, Electa, 1999, pag. 276.
    - P. Torriti, “Tesori di Strada Nuova: la Via Aurea dei genovesi”, Genova, Sagep, 1982, pag.163.

    Tela, La Prudenza, Domenico Fiasella

    Oggetto: Tela
    Autore: Domenico Fiasella
    Soggetto: La Prudenza
    Data: 1625-1630
    Collezione: Collezione del Palazzo dei Dogi
    Descrizione iconografica:
    Misure: H: 271 cm, L: 173 cm
    Ubicazione d’epoca: Ratti 1766: Palazzo Ducale -Appartamento del Doge-
    Ubicazione attuale: Genova, Palazzo Tursi
    Fonti a stampa:
    - Ratti 1766, pag.28
    - Soprani-Ratti 1769, pag. 233
    - Ratti 1780, pag. 60
    - Alizeri 1846, pag. 96
    - Alizeri 1875, pag. 96
    Fonte manoscritta:
    Annotazioni:
    Bibliografia:
    - P. Donati (a cura di), “Domenico Fiasella 1589-1669”, La Spezia, Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, 2009, pag. 90.
    - F. Ragazzi, Palazzo Ducale, Genova, Tormena, 1996, pag. 28.
    - AA.VV., “La Pittura a Genova e in Liguria: Dal Seicento al primo Novecento Vol II”, Genova, Sagep, 1987, pag. 73.
    - P. Torriti, “Tesori di Strada Nuova: la Via Aurea dei genovesi”, Genova, Sagep, 1982, pag. 169.