Nostra Signora della consolazione e San Vincenzo

Da FoscaGeWiki.

Categoria (tipo) Edificio di Culto

Denominazione Nostra Signora della consolazione e San Vincenzo

Denominazione originale Chiesa di Santa Rita

Indice

Ubicazione

Circoscrizione: Centro - Via san Vincenzo

Indirizzo: Via XX Settembre

Notizie storiche

Secolo XVII / XVIII sec Frazione di secolo (inizio, prima metà,...): fine XVII inizio XVIII sec

Data 1684 / 1706


Utilizzazioni

Attività (uso attuale) Culto

Uso storico culto e sede del convento degli agostiniani

Annotazioni/Descrizione

Esterni

Contesto: Via XX Settembre

Edificio: Chiesa a tre navate con ampie archeggia ture su pilastri. La chiesa è sormontata da una cupola realizzata da Simone Cantoni nel 1769.

Facciata: La facciata è realizzata su disegno di Carlo Biale nel 1864.

Portale: I portali che in origine si trovavano a livello stradale, oggi sono ad un livello inferiore per la successiva costruzione di via XX Settembre. Il portale maggiore, con battenti del 1960 / 1961 è dedicato a S. Agostino e a San Tommaso da Villanova. Immediatamente sopra al portale centrale è collocata una statua raffigurante la Madonna col Bambino, del XVI sec proveniente da Artoria, sede originale del convento degli agostiniani.

Interni

Soffitti: La chiesa è interamente affrescata. Giuseppe Isola affrescò la volta della navata centrale (1878) e i peducci della cupola(1870/1875). Giovanni Quinzio affrescò le volte delle navate laterali, Francesco semino la cupola (1878) e Filippo Alessio la volta e il catino del presbiterio.


Opere Notevoli

Navata Destra:

  • 1°Cappella: “ San Tommaso da Villanova dispensatore di elemosine” di Domenica Fiasella
  • 3° Cappella: statua lignea di Agostino Storace rappresentante San Nicola da Tolentino
  • 4° Cappella: “Martirio di San Vincenzo” scuola di L. Tavarone , sul pilastro bassorilievo in maiolica rappresentante Madonna e Figlio di scuola robbiesca
  • 5° Cappella: Affreschi di Paolo Gerolamo Piola
  • Transetto: “:San Pietro che riceve le chiavi da Gesù” Gerolamo Piola
  • Presbiterio: Tomba dei dogi della famiglia Lercari Durazzo, sull’altare Crocefisso ligneo di Bernardo Schiaffino, affreschi di Cesare Maccari, A destra in basso deposizione attribuita a Perin del Vaga, coro ligneo, due importanti organi locatelli

Navata sinistra:

  • 3° Cappella “Madonna del rosario” , San Domenico e Santa Caterina stratue del XVIIsec.
  • 2° Cappella: "Martirio di San Lorenzo" di Domenico Piola

Nella sagrestia importanti arredi e affreschi di G.B Merano rappresentanti la gloria di S.Agostino.

Bibliografia

F. Boggero, E. Fiandra, G. Rotondi Terminiello, “Genova, Itinerari storici-Artistici”, Tormena Edizioni Genova, 1987 “Guida d'Italia, Liguria”, Mondadori, Touring Club Italia, 2007


Compilazione

Nome compilatore Giulia Savio - Marilisa Caracciolo,Gaia Drocco,Chiara Luminati, Marta Sarchi

Data 2009

Nome revisore Gabriele Lo Nostro

Responsabile Prof.ssa Maurizia Migliorini

Strumenti personali