Josiah Conder

Da FoscaWiki.

Nato il 17 settembre 1789 a Falcon Street, Londra, Inghilterra e fin dall’età di 6 anni soffrì dopo una vaccinazione andata male che lo portò alla perdita totale dell’occhio destro.
Studiò presso Kackney sotto il maestro Mr. Palmer fin dall’età di 10 anni; contribuiva con composizioni al Monthly Preceptor. Comincio’ ad educarsi quando subentrò a lavorare nella libreria di suo padre.
All’eta’ di 20 anni pubblicò il suo primo volume The Associate Minstrels. L’anno dopo rilevò l’attività di suo padre e successivamente sposò Joan Elizabeth Thomas.
Dopo essersi sposato lasciò la libreria per diventare il direttore di un periodico chiamato the "Electic rieview". Rimase in quella posizione per 20 anni.
Conder era bravissimo nello scrivere lettere e teneva corrispondenza con Robert Southey ed altri letterari dei suoi tempi. Ha rivisto 30 volumi del Modern Traveler senza aver mai lasciato la sua terra d’origine.
Conder fu editore per un giornale chiamato Patriot per 23 anni, un giornale che rappresentava i principi evangelici non conformisti. In effetti Conder lavorò a lungo come scrittore-editore e allo stesso tempo come pastore mantenendo corrispenza di scritture religiose e letteratura.
Con siginificato apocalittico Conder nel 1837 pubblicò una collezione di poesie intitolata "Il coro e l’oratorio e la preghiera". Un poema incluso in questa colleazione si chiama "L’apocalisse" . Nel 1849 Conder come altri pubblicò un commentario chiamato "L’armonia della storia con profezia, e spiegazione dell’Apocalisse".
Nonostante la perdita la sua cecità, il suo talento innato lo portò a divenire uno degli scrittori ed editori di più grande successo.
Conder morì il 27 dicembre 1855 ad Hampstead, Middlesex, Inghilterra.

                                                            Silvia Bregliano

Bibliografia

Sidney L., "Dictionary of National Biography", Smith Elder and Co., London 1909. Cfr. http://www.rochester.edu/College/ENG/eng529/aeza/conder.htm

Strumenti personali