Palazzo Castelli

Da FoscaWiki.

Le Guide

Situato in Piazza della Posta Vecchia al civico numero 2, gravemente danneggiato dai bombardamenti della seconda Guerra Mondiale, oggi ospita nell’atrio un negozio; è segnalato dall’Anonimo come di proprietà dei Marchesi Benedetto e Girolamo De Franchi, il palazzo viene descritto come «ricco già di superbi quadri del Guercino, Perin del Vaga, Luca Giordano ed altri autori fiamminghi d’una finitezza squisita. La volta della vasta sala è tutta egregiamente dipinta da Bernardo Castello con soggetti cavati dalla Gerusalemme del Tasso» .

--Claudia Peirè 16:08, 10 Oct 2010 (CEST)


Situato in Piazza della Posta Vecchia era proprietà della Famiglia de Franchi, «[…] vi rimane quel che ordinarono ad abbellirlo gli antichi padroni; ed è l’affresco della sala, nel cui palco Bernardo Castello […] riprodusse episodj della Gerusalemme liberata. […] V’ha pure del Fiasella un Sansone che fa scempio de’ Filistei

--Claudia Peirè 13:07, 9 Sep 2010 (CEST)


Bibliografia Guide

  • Alizeri Federico, Guida illustrativa del cittadino e del forastiero per la città di Genova e sue adiacenze, Bologna, Forni Editore, 1972 pag. 127
  • Poleggi Ennio e Poleggi Fiorella (Presentazione, ricerca iconografica e note a cura di), Descrizione della città di Genova da un anonimo del 1818, Genova, Sagep, 1969 pag. 174
Strumenti personali